Home
Up
Soluzioni e risultati
Come lavoriamo
Project Management
Case studies
Documenti
Newsletter
About
Links
Contatti
Sitemap

 

 

Prince2 - Come funziona?

 

English site

 

Insomma, si fa il miglior uso del personale di cui si dispone, per svolgere il miglior lavoro

[Miyamoto Musashi]

 

 

 

Come funziona Prince2? Un esempio semplificato

Ritorna a Prince2

Prince2 - Alcune precisazioni

Prince2 ed il SW a moduli in un progetto impegnativo - Case Study

 

 

Dall´avvio alla fine del primo stage operativo

 

bulletIn Prince2, Il management (ad esempio, il Programme Manager) scrive il Project Mandate, che solitamente contiene un abbozzo di Business Case

 

 

bulletInizia il processo Starting Up a project. Il management nomina un Executive e, in accordo con esso, il Project Manager.

L' Executive ed il Project Manager si prendono cura del resto dell' Organizzazione.

Il Business Case viene migliorato, il Risk Log viene creato, viene prodotta la prima Product Description (che comprende tutto quello che serve sapere sul prodotto) assieme al cliente

 

 

bulletIl Project Board si riunisce, valuta i risultati del processo Starting up a project, ed autorizza l'inizio del progetto, ovvero di Initating a Project (IP) che costituisce il primo stage del progetto in Prince2

 

 

bulletIP espande la documentazione prodotta durante SU e produce tutto quanto serve al progetto, in particolare il PID (Project Initiation Document) ed il Project Plan (con la divisione in stages – Prince2 ne prevede almeno un altro oltre ad IP)

 

 

bulletIl Project Board si riunisce, approva e fa la Baseline del PID (che va a costituire il “contratto” tra il PB ed il Project Manager), autorizza l' inizio del secondo stage

 

 

bulletDurante il secondo stage: dopo il primo rapporto temporale (Highlight Report) del Project Manager al Project Board da cui si evince che tutto procede regolarmente, un collaboratore esterno solleva una Issue - uno dei fornitori starebbe fallendo. La Issue diventa un rischio, il Project Board viene informato dal Proj. Manager che suggerisce un fornitore alternativo in grado di sopperire; il Project Board richiede al Project Manager un piano di stage alternativo (Exception Plan, previsto da Prince2) che approva. Il nuovo piano soppianta il precedente; l´intero Project Plan, il Business Case ecc. vengono aggiornati come previsto da Prince2

 

 

bulletSi avvicina la fine del secondo stage: inizia la pianificazione in dettaglio del prossimo Stage Plan

 

 

bulletFine del secondo stage: il Project Board si riunisce, controlla se lo stage ha prodotto quanto previsto ed in particolare se i risultati rispecchiano le Product Descriptions, approva il piano dettagliato del prossimo stage e ne autorizza l´inizio

 

 

Fase ciclica con Exception Plan

 

bulletIl progetto è ora in una fase ciclica

 

 

bulletDurante il quarto stage, il Project Manager scopre, grazie all' apposito processo (MP) di Prince2, che la qualità dei prodotti che dovrebbero essere consegnati da un team esterno non rispecchia le Product Descriptions; i prodotti non vengono accettati, ma la correzione implica uno sforamento delle tolleranze di tempo.

Il PB viene informato con le raccomandazioni di ridurre lo Scope (ovvero accettare prodotti con meno funzionalità) od incrementare il budget. Il PB approva la seconda soluzione, un nuovo Stage Plan (Exception Plan) viene preparato per tenere conto della nuova situazione, ed il progetto procede

 

 
bulletFine del progetto: in Prince2, viene approvata dal Project Board. Inoltre, il Project Board approva una serie di documenti quali il Lessons Learned Report, il Follow-on Action Recommendations, le raccomandazioni per l´assistenza clienti, ecc. L´organizzazione viene sciolta

 

 

bulletDopo il progetto – in questo caso un anno, l´Executive partecipa al meeting (pianificato durante il progetto) in cui si valutano i benefici finali del progetto, come previsto da Prince2

 

 

 

 

 

 

 

Visitate la Newsletter gratis "Misfits of project management"

 

 

 

 

 

Operazioni

Operazioni in Ticino, Svizzera, Europa. In particolare, portiamo il Project Management e Prince2 a: Lugano, Zurich, Italia, Roma (Prince2 Roma), Londra, Francia, Milano (Prince2 Milano) e Lombardia in generale, Trento, Padova, Treviso, Verona, Venezia, Vicenza, Veneto in generale.

 

 

 

 

 

 

 
bullet

Ritorna a Prince2

bullet

Prince2 - Alcune precisazioni

bullet

Prince2 ed il SW a moduli in un progetto impegnativo - Case Study

 

 

 

 

 

Contatti

 

central(at)righetconsult.com

 

Lugano - Paradiso, Ticino, Svizzera

Home | Up | Soluzioni e risultati | Come lavoriamo | Project Management | Case studies | Documenti | Newsletter | About | Links | Contatti | Sitemap

All the information/materials on this site are provided on an "as is" basis, and they are not intended in any way to be comprehensive. Whoever uses this site does so at his/her own risk and is advised to take independent professional advice before acting on any information/materials found here. No responsibility is accepted and no representations or warranties, express or implied, that any of the information and materials on this site are complete, accurate or error/omission-free, are given.
Unless specifically stated, the contents of this site may not be reproduced, distributed or published in any way without prior consent.

This site makes use of  Google Analytics, a web analysis service by Google, Inc.  ("Google"); relevant conditions apply.
Last updated: 08/01/14.