Home
Soluzioni e risultati
Come lavoriamo
Project Management
Prince2
Case studies
Documenti
Newsletter
About
Links
Contatti
Sitemap

 

Prince2

 

English

 

Convegno

PROJECT MANAGEMENT 2010

 

Prince2 - Come funziona?

Prince2 - Alcune precisazioni

Prince2 - Diagramma dei Componenti e dei Processi

Tasso di successo dei progetti - Risultati del sondaggio

 

Definizioni e certificazione

 

 
bullet

Prince (Projects IN Controlled Environments) è una metodologia di project management (link); nacque in Inghilterra per risolvere i problemi che affliggevano i progetti nel settore Information Technology. Il suo successo fu tale che fu creato Prince2, studiata fin dall' inizio come metodologia universale e quindi non ristretta all' IT

 
bullet

Prince2: è la più diffusa ed efficiente metodologia di project management (project management - soluzioni e risultati) al mondo; Prince2 era ed è sponsorizzato dal governo britannico. Prima della sua introduzione, il rateo di insuccesso dei progetti aveva raggiunto l´80% nei settori tecnologici. Con Prince2, il rateo di successo è aumentato drasticamente. La qualificazione Prince2 Practitioner è rara in molti paesi e quasi inesistente in Italia e Ticino

 
bulletIl successo di Prince2 lo ha portato ad essere considerato la metodologia di project management più efficace al mondo; anche la Cina lo ha recentemente importato, e migliaia di aziende hanno adottato o stanno adottando Prince2 in tutto il mondo

 
bulletA differenza di altre metodologie, Prince2 è pratico, con un manuale applicativo; Prince2 si concentra sulla gestione operativa del progetto, lasciando al team di progetto la scelta degli strumenti (carta e penna, software avanzato, ecc).

 

bullet Prince2 ha un inizio, uno svolgimento ed un termine controllati. Soprattutto, i progetti Prince2 hanno un termine; in casi speciali, è previsto di chiudere comunque il progetto (perché non si trascini all' infinito) per aprirne un altro (od altri) specificatamente mirato alle eventuali problematiche emerse

 

bulletPrince2, talvolta erroneamente conosciuto come Prince 2, è “di proprietà” del governo inglese (OGC -Office of Government Commerce) ma è di libero uso. Per diventare project manager qualificati (Prince2 Practitioner) bisogna sostenere due esami “di stato”

 

 

 

Certificazione

 
bullet

Siamo lieti di annunciare l´attivazione di un corso di certificazione PRINCE2 Practitioner in Italia: si tratta di un primo corso pilota, che si svolgerà non appena raggiunto il numero ideale di iscritti

 

bullet

La sede del corso Prince2 sarà Padova, in Veneto; in caso di molte adesioni, si attiverà un secondo corso Prince2 a Milano od a Lugano (Ticino)

 

bullet

Lo standard sarà quello originale inglese, e si tratterà dell´ultimissima revisione: PRINCE2 2009 Refresh

 

bullet

Il corso sarà adattato alle specificità italiane, nonché al tipo di partecipanti.

 

 

 

bullet

Ricordiamo che abbiamo presentato Prince2 alla Commissione Informazione dell’Ordine degli Ingegneri di Padova (4 febbraio 2009), nonché al convegno “Project Management 2009” (Abano Terme, 19 settembre 2009), sponsorizzato dall´Ordine degli Ingegneri di Padova e col patrocinio della Città di Abano Terme

 

bullet

Inoltre, la Camera di Commercio del Ticino ha pubblicato una scheda IFCAM, serie Direzione e Politica Aziendale, dal titoloProject Management: ecco Prince2”, curata da noi.

 

 

Prince2 in Italia e Ticino

 

bullet

Prince2 Italia: in Italia  ci sono pochissimi project manager qualificati Prince2 Practitioner; noi abbiamo ottenuto la qualifica a Londra

 

bullet

Prince2 Ticino: non sappiamo di altri project manager qualificati Prince2 Practitioner in Ticino (e quindi a Lugano), per cui devono esser praticamente inesistenti. Noi abbiamo ottenuto la certificazione a Londra e siamo la prima practice in Ticino.

 

 

 

Operazioni

Operazioni in Ticino, Svizzera, Italia, Europa. In particolare, portiamo il Project Management e Prince2 a: Lugano; Londra; Francia; Milano (Prince2 Milano), Como, Varese e Lombardia in generale; Roma; Trento; Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Verona, Venezia, Vicenza e Veneto in generale, Africa.

 

 

 

Visitate la Newsletter gratis "Misfits of project management"

 

 

 

bullet

Prince2 - Come funziona?

bullet

Prince2 - Pagina 2

bullet

Prince2 - Alcune precisazioni

bullet

Prince2 ed il SW a moduli in un progetto impegnativo - Case Study

Alcune delle caratteristiche più interessanti di Prince2:

 

bullet

1.      Product-based

Il prodotto è alla base di tutto: una volta definito il prodotto finale, si traccia il PBS (Product  Breakdown Structure), dove appaiono tutti i sub-prodotti fino al livello di “esplosione” necessario.

 

Utilizzando il PBS, si realizza il PFD (Product Flow Diagram), dove appaiono le attività necessarie per realizzare il prodotto ed i sub-prodotti.

 

Il prodotto è definito, assieme al cliente in tutti i suoi aspetti (caratteristiche, qualità, accettazione, ecc); ogni modifica di quanto concordato ed approvato deve essere approvata dal Project Board (vedere punto 2) – Change Control è uno degli otto componenti di Prince2.

Una tavola contenente un estratto delle Product Descriptions, con tutte le deadlines, può essere utilizzata invece dei diagrammi di Gantt.

Come si può notare, si parte dal prodotto, non dalle attività; tutto ciò che non serve al prodotto finale non viene nemmeno preso in considerazione

 

bullet

2.      Project Board

Il Project Manager risponde al Project Board (ovvero all' Executive, perché il Project Board non è una democrazia) che è il responsabile finale del progetto.

Nel Project Board sono rappresentati tre interessi: Business (nella persona dell' Executive), Supplier (Senior Supplier/s), User (Senior User/s).

In Prince2, tutte le decisioni importanti devono essere approvate dal Project Board; l´Executive deve essere una persona di grado elevato all´interno dell´organizzazione ed in grado di attingere alle risorse finanziarie.

ll Project Board “manage by exception”- dirige per eccezione: prende le decisioni previste (in particolare all' inizio ed alla fine degli stages o del progetto) e riceve regolarmente dei rapporti dal Project Manager, però, se tutto procede entro le tolleranze previste e non vi sono novità di rilevo, non interviene; questo consente ai suoi membri di continuare con le loro attività (di solito si tratta di persone di grado elevato e molto impegnate).

La responsabilità finale risiede in chi ha l´autorità e la disponibilità finanziaria; tutte le parti coinvolte nel progetto sono rappresentate nel Project Board, però in Prince2 l´Executive ha la parola finale

 

bullet

3.      Business Case

Il Business Case comprende le ragioni per cui il progetto deve essere realizzato; secondo Prince2, il “proprietario” del BC (Business Case) è l´Executive.

Il BC viene migliorato (o creato) e rivalutato nel processo Starting Up a project (vedi punto 4) di Prince2; in seguito, viene continuamente rivalutato alla luce della situazione. Qualora il BC  non sia più valido (ad esempio, per un cambio di legislazione o per costi in vertiginoso aumento), il Project Board decide, sulla base delle raccomandazioni del Project Manager e di ogni altro elemento in suo possesso, cosa fare: modifiche, nuovo progetto, abbandono totale del progetto, ecc.

Se non ci sono più ragioni valide per continuare il progetto, vengono prese decisioni anche drastiche: il Business Case viene continuamente rivalutato, soprattutto nei momenti critici

 

bullet

4.      Starting Up a project (SU)

Uno degli otto processi di Prince2, è il primo passo pratico della metodologia ma non fa parte del progetto propriamente detto.

Il processo inizia a seguito del Project Mandate, un documento prodotto dal management; il Project Mandate costituisce la base del Business Case.

Il processo prevede la scelta dell´Executive e del Project Manager, il miglioramento (o la creazione) del Business Case, la scelta dei componenti del Project Board e dello staff, l´individuazione iniziale dei rischi ecc.

Vengono inoltre definite la Product Description, le aspettative di qualità ed i criteri di accettazione.

Al termine di SU, il Project Board si riunisce e decide se procedere o meno con il progetto; se decide di procedere, da il via la primo stage del progetto, IP (Initiating a Project).

Il progetto Prince2 non inizia prima che sia posta in essere un´organizzazione, che il Business Case sia sufficientemente sviluppato, che i rischi siano valutati, che SU abbia dimostrato che vale la pena di intraprendere il progetto

 

Continua ...

 

 

 

 

Contatti

 

central(at)righetconsult.com

 

Lugano - Paradiso, Ticino, Svizzera

Home | Soluzioni e risultati | Come lavoriamo | Project Management | Prince2 | Case studies | Documenti | Newsletter | About | Links | Contatti | Sitemap

All the information/materials on this site are provided on an "as is" basis, and they are not intended in any way to be comprehensive. Whoever uses this site does so at his/her own risk and is advised to take independent professional advice before acting on any information/materials found here. No responsibility is accepted and no representations or warranties, express or implied, that any of the information and materials on this site are complete, accurate or error/omission-free, are given.
Unless specifically stated, the contents of this site may not be reproduced, distributed or published in any way without prior consent.

This site makes use of  Google Analytics, a web analysis service by Google, Inc.  ("Google"); relevant conditions apply.
Last updated: 08/01/14.